ǐ ی ی ی ی یʿ

ی ی ی ی ͘ ی ی ј ی ی ی یϡ ی ی ی ی ی ی. ی ی ی . ی ی: ј ʘ ϡ ی ی ی ی ی . ی ی یی ی ͘ ی ی ی . ی ی ی ی ی ی یی ی ی ی ی ی ی ی ی ǘ ی ی ͘ ϐی ی ی ͘ ی یی ی . ی Ҙ ی ی ی ϐ ی ϡ ی ی ی . Ҙ ی ϐ ی ی Ȑی. ی ی .[] ی ی ی. ی ҡ ی ی ی ی ی ͘ ی ی ی . ǐ ی ʘ ϡ ی ی . ی ی ی . یی ی ی ی ی ی ی Ϻ ی ی ی . ی ی ی ی یϡ یی ی ی ی ی ی ی ی ی ی ی ϡ ی ی ϡ ی ی ی یی ی ی ی . ی ی ϐی یϐی ʡ ی ی ی ی ی ی ی ی . ی ی ʡ ی ی . ی ی ی ی ی ی ی ی ϡ یی ی . ϐی ی ی . ی ی ی ϡ ی . ی ی ی ی . ϐ ی ϡ ی ϡ ی ϐی ی . ی ی ی ϡ Ȑی ѐ ی ی ی ǘ ی ی ی ی ی ی ی ϐ ی ی ϡ ی ϐ ی ی . ی یی ی ی ʡ ی . ی ی ی ی ی ی ی ی ی ϡ [ی] ی ی . ی ی ϐ ϐ ی ی یی ی ی . ϐی ی ی . ی یی ی ϐ ѐ . ی ی Ԙی Ͽ ی ی . ی ی ی ϡ ی ی . ی ی یی ی ی ی ی ϡ ی ی ی . ی ی ϡ ی ی . ǘ ی ی . ی ی ی ϐ ی . ی یی ی ی ی .... . ѐ ϡ ! ( ی ی)